Notizia

Pubblicata la bozza della CU 2023

Pubblicato il 16 dicembre 2022 Il Sole 24 Ore; Eurocoference; Eutekne; Seac;

La bozza di Certificazione Unica 2023, reddito 2022, riflette le numerose modifiche apportate alla disciplina dell’Irpef dalla Legge di Bilancio 2022. La data di consegna al percipiente coincide con quella di trasmissione del flusso telematico all’Agenzia delle entrate ed è fissata al 16 marzo 2023. Fanno eccezione le certificazioni contenenti solo redditi esenti o non dichiarabili con la precompilata, che potranno essere presentate entro il 31 ottobre 2023. Le principali modifiche interessano la disciplina delle detrazioni per figli a carico (articolo 12, Tuir) e per lavoro dipendente/assimilato (articolo 13, Tuir), nonché la disciplina del trattamento integrativo previsto dall’articolo 1, D.L. 3/2020, l’innalzamento della soglia di esenzione a 3.000 euro e l’obbligo per il sostituto di indicare separatamente il bonus carburante, destinatario di uno specifico e ulteriore tetto di esenzione di 200 euro.

Prossime scadenze

Calendario
Scadenza del 16 febbraio 2023
Iva Liquidazione mensile e trimestrale "speciale"

Liquidazione IVA riferita a gennaio e versamento dell’imposta dovuta;liquidazione IVA riferita al quarto trimestre 2022 da parte dei contribuenti “speciali” e versamento dell&rs...

Scadenza del 16 febbraio 2023
Irpef Ritenute alla fonte su redditi di lavoro dipendente e assimilati

Versamento delle ritenute operate a gennaio relative a redditi di lavoro dipendente e assimilati (collaboratori coordinati e continuativi – codice tributo 1001).

Scadenza del 16 febbraio 2023
Irpef Ritenute alla fonte su redditi di lavoro autonomo

Versamento delle ritenute operate a gennaio per redditi di lavoro autonomo (codice tributo 1040).

Scadenza del 16 febbraio 2023
Irpef Altre ritenute alla fonte

Versamento delle ritenute operate a gennaio relative a:rapporti di commissione, agenzia, mediazione e rappresentanza di commercio (codice tributo 1040);utilizzazione di marchi e opere dell’...