Notizia

Regimi speciali OSS e IOSS - Chiarimenti (FAQ Agenzia delle Entrate)

Pubblicato il 21 gennaio 2022 Il Sole 24 Ore; Italia Oggi;

L'Agenzia delle Entrate ha fornito chiarimenti su alcuni dei dubbi più comuni relativi all'applicazione dei nuovi regimi IVA speciali One Stop Shop e Import One Stop Shop.
Nelle FAQ vengono esaminati sia aspetti di carattere più generale, come i vantaggi dei due regimi e il relativo ambito applicativo, sia aspetti di carattere più operativo, nonché alcuni casi specifici, fornendo alcune esemplificazioni.
Viene fra l'altro chiarito che:
  • l'emissione di fattura verso privati consumatori nell'Ue, anche per le operazioni rientranti nel regime OSS, comporta l'obbligo di presentare l'esterometro, in quanto tale comunicazione è stata introdotta per "per avere traccia delle operazioni per le quali non è emessa una bolletta doganale e di quelle per le quali non è emessa (o ricevuta) la fattura elettronica".
  • i soggetti passivi IVA extra-Ue possono iscriversi al regime IOSS soltanto tramite apposito intermediario, ma fanno eccezione i soggetti che operano a partire dalla Norvegia o dalla Gran Bretagna, in quanto Paesi con i quali l'Ue ha concluso accordi di assistenza reciproca.

Prossime scadenze

Calendario
Scadenza del 30 maggio 2022
Versamenti società / associazioni sportive - Ripresa sospensione “Finanziaria 2022”

Versamento (unica soluzione / prima rata di massimo 7 rate mensili), da parte di federazioni sportive nazionali, enti di promozione sportiva e associazioni / società sportive professi...

Scadenza del 31 maggio 2022
Iva Comunicazione liquidazioni periodiche

Invio telematico dei dati delle liquidazioni periodiche IVA relative:ai mesi di gennaio / febbraio / marzo (soggetti mensili);al primo trimestre (soggetti trimestrali).La comunicazione va effettuata u...

Scadenza del 31 maggio 2022
Inps Dipendenti

Invio telematico del mod. UNI-EMENS contenente sia i dati contributivi che quelli retributivi relativi al mese di aprile. L’adempimento interessa anche i compensi corrisposti a collabo...

Scadenza del 31 maggio 2022
Imposta di bollo trimestrale fatture elettroniche

Versamento dell’imposta di bollo dovuta per le fatture elettroniche emesse senza IVA (ad esempio, esenti / fuori campo IVA) di importo superiore a € 250 nel primo trimestre.