Notizia

Aree di crisi, cassa in deroga con addizionale

Pubblicato il 16 giugno 2022 Il Sole 24 Ore; Eurocoference; Eutekne; Seac;

L’Inps, con la circolare n. 69/2022 fornisce precisazioni sul pagamento del contributo addizionale delle aziende che accedono all’ulteriore periodo di Cassa in deroga (CIGD) previsto per massimo 12 mesi dalla Legge di Bilancio 2021, per fronteggiare situazioni di crisi aziendali incardinate presso le unità di crisi del Mise o delle Regioni. L’Istituto ricorda che, anche sui trattamenti in deroga, è obbligatorio il versamento del contributo addizionale secondo le misure (9%-12%-15%) previste dall’art. 5, D.Lgs. n. 148/2015. Inoltre, l’obbligo del versamento delle quote di Tfr al Fondo di Tesoreria non viene meno durante il periodo di ricorso ai trattamenti di integrazione salariale.

Prossime scadenze

Calendario
Scadenza del 29 giugno 2022
Mod. 730/2022

Per le dichiarazioni presentate al CAF / professionista abilitato dall’1.6 al 20.6:consegna al dipendente / pensionato / collaboratore del mod. 730 e del prospetto di liquidazione mod. 730-3;inv...

Scadenza del 30 giugno 2022
Iva Dichiarazione mensile e liquidazione IOSS

Invio telematico della dichiarazione IVA IOSS del mese di maggio relativa alle vendite a distanza di beni importati (in spedizioni di valore intrinseco non superiore a € 150) da parte d...

Scadenza del 30 giugno 2022
Inps Dipendenti

Invio telematico del mod. UNI-EMENS contenente sia i dati contributivi che quelli retributivi relativi al mese di maggio.L’adempimento interessa anche i compensi corrisposti a collaboratori...

Scadenza del 30 giugno 2022
IRAP errata applicazione esonero c.d. “decreto milleproroghe”

Termine entro il quale i soggetti che hanno “splafonato” il limite di cui alla Comunicazione della Commissione UE 1863 final (€ 800.000) a seguito dell’errata applicaz...