Notizia

Riporto delle perdite - Novità del DLgs. di riforma dell'IRPEF e dell'IRES attuativo della L. 111/2023 (legge delega di riforma fiscale)

Pubblicato il 07 giugno 2024 Sole24Ore, Eutekne

Il DLgs. di riforma dell'IRPEF e dell'IRES, approvato in via preliminare il 30.4.2024, ridisegna la disciplina del riporto delle perdite nelle fusioni di cui all'art. 172 co. 7 del TUIR, disponendo che il limite massimo della perdita riportabile è assunto nel valore economico del patrimonio netto risultante da apposita perizia o, in sua assenza, nel patrimonio netto contabile.
Ad avviso dell'Autore, tale previsione assume una valenza critica in riferimento alle seguenti questioni:
  • il patrimonio netto "reale" esprime valori prospettici, mentre il patrimonio netto contabile è una grandezza determinata su base retospettiva;
  • i due limiti quantitativi non hanno una logica unitaria e restituiscono risultati diversi;
  • il dato del patrimonio netto "reale" risultante da perizia può essere sconfessato dall'Amministrazione finanziaria.

Prossime scadenze

Calendario
Scadenza del 17 giugno 2024
Mod. 730/2024

Per le dichiarazioni presentate al CAF / professionista abilitato entro il 31.5:consegna al dipendente / pensionato / collaboratore del mod. 730 e del prospetto di liquidazione mod. 730-3;invio t...

Scadenza del 17 giugno 2024
Iva Liquidazione mensile

Liquidazione IVA riferita al mese di maggio e versamento dell’imposta dovuta.

Scadenza del 17 giugno 2024
Irpef Ritenute alla fonte su redditi di lavoro dipendente e assimilati

Versamento delle ritenute operate a maggio relative a redditi di lavoro dipendente e assimilati (collaboratori coordinati e continuativi – codice tributo 1001).

Scadenza del 17 giugno 2024
Irpef Ritenute alla fonte su redditi di lavoro autonomo

Versamento delle ritenute operate a maggio per redditi di lavoro autonomo (codice tributo 1040).