Notizia

Determinazione dell'imposta estera detraibile

Pubblicato il 28 giugno 2024 EUTEKNE

Le imposte pagate all'estero possono essere detratte da quelle dovute in Italia entro la prima scadenzadell'1.7.2024 alle condizioni previste dall'art. 165 del TUIR. In estrema sintesi:
  • va in primo luogo verificato se il reddito estero concorre alla formazione del reddito complessivo o è tassato con imposte sostitutive (nel secondo caso, infatti, le imposte estere non possono essere detratte);
  • occorre, in secondo luogo, riproporzionare l'imposta estera detraibile se il reddito estero concorre solo parzialmente alla formazione del reddito complessivo;
  • da ultimo, va effettuata la conversione in euro delle imposte espresse in valuta in base al cambio del giorno in cui le stesse sono state pagate.
Lo scomputo delle imposte estere nel modello REDDITI 2024 è possibile, salvo detrazione "anticipata" ai sensi dell'art. 165 co. 5 del TUIR, solo se il pagamento a titolo definitivo avviene entro la data di presentazione della dichiarazione, il cui termine è oggi fissato nel 15.10.2024, ma è in procinto di essere prorogato al 31.10.2024.

Prossime scadenze

Calendario
Scadenza del 16 luglio 2024
Iva Liquidazione mensile

Liquidazione IVA riferita al mese di giugno e versamento dell’imposta dovuta.

Scadenza del 16 luglio 2024
Irpef Ritenute alla fonte redditi di lavoro dipendente e assimilati

Versamento delle ritenute operate a giugno relative a redditi di lavoro dipendente e assimilati (collaboratori coordinati e continuativi – codice tributo 1001).

Scadenza del 16 luglio 2024
Irpef Ritenute alla fonte redditi di lavoro autonomo

Versamento delle ritenute operate a giugno per redditi di lavoro autonomo (codice tributo 1040).

Scadenza del 16 luglio 2024
irpef Ritenute alla fonte dividendi

Versamento delle ritenute operate (26% - codice tributo 1035) relativamente ai dividendi corrisposti nel secondo trimestre per:partecipazioni non qualificate;partecipazioni qualificate, derivanti...