Notizia

Ricostituzione del capitale per perdite - aumento inscindibile -sottoscrizione parziale - deposito situazione patrimoniale - sanabilità -limiti (trib. milano 18.1.2024)

Pubblicato il 28 giugno 2024 EUTEKNE

Il Tribunale di Milano, nella sentenza 18.1.2024, ha stabilito che:
  • la definitiva inefficacia dell'aumento di capitale inscindibile riporta la srl nella precedente situazione di perdita del capitale sociale e nella necessità di procedere alla ricapitalizzazione per evitare lo scioglimento. Di conseguenza, il quorum costitutivo e deliberativo dell'assemblea convocata per evitare lo scioglimento deve essere calcolato sulla base del precedente valore nominale delle quote sociali (valore rimasto, nel frattempo, immutato);
  • le previsioni dettate dall'art. 2482-bis c.c. - relative all'ipotesi di riduzione del capitale di oltre un terzo ma senza incidere sul minimo legale - sono da applicare anche nel caso di riduzione del capitale sociale al di sotto del minimo legale, di cui all'art. 2482-ter c.c., che costituisce una specie della fattispecie generale di riduzione disciplinata dall'art. 2482-bis c.c. Diversamente, la decisione è annullabile;
  • questa invalidità non può considerarsi "sanata" dall'avvenuta esecuzione della deliberazione di ricostituzione del capitale impugnata che riporti il capitale sociale all'ammontare originario, in forza di quanto disposto dall'art. 2379-ter co. 2 c.c. (dettato in tema di spa, ma a cui rinvia, nel contesto della disciplina delle srl, l'ultimo comma dell'art. 2479-ter c.c.). Si tratta, infatti, di una previsione applicabile alle sole società "aperte".

Prossime scadenze

Calendario
Scadenza del 16 luglio 2024
Iva Liquidazione mensile

Liquidazione IVA riferita al mese di giugno e versamento dell’imposta dovuta.

Scadenza del 16 luglio 2024
Irpef Ritenute alla fonte redditi di lavoro dipendente e assimilati

Versamento delle ritenute operate a giugno relative a redditi di lavoro dipendente e assimilati (collaboratori coordinati e continuativi – codice tributo 1001).

Scadenza del 16 luglio 2024
Irpef Ritenute alla fonte redditi di lavoro autonomo

Versamento delle ritenute operate a giugno per redditi di lavoro autonomo (codice tributo 1040).

Scadenza del 16 luglio 2024
irpef Ritenute alla fonte dividendi

Versamento delle ritenute operate (26% - codice tributo 1035) relativamente ai dividendi corrisposti nel secondo trimestre per:partecipazioni non qualificate;partecipazioni qualificate, derivanti...